Home > Radici Future Magazine > Scade il 31/10 il bando della Regione Puglia che promuove la Pace nel Mediterraneo


Scade il 31/10 il bando della Regione Puglia che promuove la Pace nel Mediterraneo

19 Ott 2023 - 2023, News

Scade il 31/10 il bando della Regione Puglia che promuove la Pace nel Mediterraneo

DI Ilenia di Summa

A partire dal 6 e fino al 31 ottobre 2023, è possibile presentare la candidatura per partecipare all’Avviso pubblico 2023 “Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo”, attraverso il quale la Regione Puglia intende sostenere iniziative di carattere promozionale, realizzate sul territorio regionale e finalizzate allo scambio e al confronto con le popolazioni del bacino del Mediterraneo.

Perché siano oggetto di contributo, le iniziative dovranno promuovere e diffondere la cultura della pace, della non discriminazione, delle pari opportunità, del rispetto dei diritti umani. Potranno, inoltre, essere finanziati progetti e iniziative atti a promuovere il dialogo interculturale e la difesa dei diritti delle minoranze.

L’avviso è rivolto a soggetti pubblici e privati, costituiti in forma associativa che operano con continuità nel territorio pugliese e con sede operativa in Puglia da almeno un anno. Possono, pertanto, partecipare: istituzioni scolastiche, culturali, scientifiche e universitarie; fondazioni, organizzazioni non governative, cooperative, organismi pubblici ed enti locali.

“Anche quest’anno – afferma l’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci – confermiamo il nostro supporto alle numerose realtà pugliesi impegnate a promuovere una cultura delle relazioni pacifiche, del dialogo interculturale e dei diritti umani. Educare al rispetto, alla pacifica convivenza e alla bellezza e ricchezza che le differenze ci restituiscono è un valore irrinunciabile oggi più che mai, un ruolo che istituzioni scolastiche e universitarie, enti del Terzo Settore ed enti locali svolgono con grande impegno e per il quale vanno ringraziati e sostenuti”.

I soggetti interessati dovranno candidarsi, presentando istanza di contributo alla Regione Puglia – Dipartimento Sviluppo Economico – Sezione Ricerca e Relazioni Internazionali, esclusivamente in via telematica, presentando progetti rientranti in almeno una delle seguenti tipologie: mostre e rassegne; convegni, seminari, workshop; eventi, manifestazioni culturali, iniziative solidali, spettacoli teatrali e musicali; pubblicazioni e progetti editoriali, anche in formato multimediale.

La dotazione finanziaria, per la corrente annualità, è di 200mila euro e prevede la formazione di un’unica graduatoria di merito e l’ammissibilità a finanziamento con contributo, variabile a seconda del punteggio conseguito, fino a esaurimento delle risorse disponibili; il contributo massimo erogabile è pari a 10mila euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *