Home > Radici Future Magazine > Passeggiata spaziale durata 7 ore: record per AstroSamantha


Passeggiata spaziale durata 7 ore: record per AstroSamantha

25 Lug 2022 - 2022, News

Passeggiata spaziale durata 7 ore: record per AstroSamantha

DI Ilenia di Summa

Lo scorso giovedì 21 luglio 2022 è stato segnato un record: per la prima volta, una donna europea è stata fuori dalla Iss (Stazione Spaziale Internazionale) per 7 ore circa. Questo importante primato spetta a Samantha Cristoforetti, che insieme all’astronauta russo Oleg Artemyev, è uscita dal modulo russo Nauka per effettuare le operazioni programmate.

AstroSamantha e il collega indossavano le tute spaziali Orlan: la prima era riconoscibile dalle strisce blu, il secondo dalle strisce rosse. Il lavoro è durato circa 7 ore ed ha riguardato l’installazione di piattaforme e adattatori per workstation montati sul modulo che li ospita, oltre al dispiegamento di dieci nanosatelliti progettati per raccogliere dati di radio-elettronica durante l’attività extraveicolare. Nello specifico, è stato posizionato un braccio telescopico da Zarya a Poisk, al fine di fornire supporto alle future passeggiate spaziali.

È la terza volta che si ricorre alle “passeggiate spaziali” per effettuare lavori riguardanti la messa a punto dello European Robotic Arm, per le sue operazioni sul modulo Nauka. Gli scienziati puntano sulle novità che il sopra citato European Robotic Arm apporterà: sarà in grado di svolgere numerose attività in modalità automatica o semiautomatica, potrà essere controllato in tempo reale o programmato in anticipo e sarà possibile guidarlo sia dall’interno che dall’esterno della Stazione Spaziale.

Fra i compiti di Samantha c’è stato quello di controllare che la protezione dell’unità della telecamera del braccio fosse adeguatamente nitida, al fine di consentire a un laser di guidare lo stesso braccio nelle operazioni di presa e spostamento, mentre un team europeo monitorava l’intero lavoro dal Centro di Controllo di Missione.

Il programma prevedeva una permanenza fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale leggermente più lunga, ma a causa di alcuni malfunzionamenti, Samantha Cristoforetti e Oleg Artemyev sono stati invitati al rientro anticipato dal centro di controllo di Mosca. Sembra, infatti, che fossero stati riscontrati alcuni problemi alle batterie, atte ad alimentare i sistemi di alimentazione delle tute.

Prima di lei, il solo astronauta italiano a “passeggiare” nello spazio era stato Luca Parmitano. Secondo quanto riferito da Gabriele Mascetti, responsabile dell’Unità Coordinamento Scientifico e Responsabile Ufficio Volo Umano dell’Agenzia Spaziale Italiana, AstroSamantha potrebbe presto essere promossa a comandante della Iss.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *