Home > Radici Future Magazine > Moda, fashion pugliese alla “Who’s Next” di Parigi


Moda, fashion pugliese alla “Who’s Next” di Parigi

24 Ago 2023 - 2023, News

Moda, fashion pugliese alla “Who’s Next” di Parigi

Di Ilenia di Summa

Due aziende pugliesi parteciperanno all’evento internazionale di moda “Who’s Next”, rivolto ai buyer di tutto il mondo, che si terrà a Parigi dal 2 al 4 settembre 2023. Il Who’s Next è un prestigioso Centro fieristico, che con periodicità semestrale, ogni settembre e marzo, presenta le novità nel settore Moda Donna, Moda Uomo, Abbigliamento, Design, Gadget, Orologi, Calzature, Accessori, Artigianato.
Le due imprese pugliesi che esporranno i propri lavori accanto ai più famosi brand mondiali sono: “Sum Domenico Moschetta” di Andria e “Daf Design” di Lecce.

La prima, nata nel 2015 e guidata dal giovane designer Domenico Moschetta, si occupa della produzione e commercializzazione, sia al dettaglio, che all’ingrosso, di articoli di abbigliamento in genere, e in particolare della realizzazione di capi in tessuti di lana, cotone, seta e altre fibre naturali e non. Inoltre, produce accessori per l’abbigliamento, la casa, il tempo libero. “Dal 2015 cerchiamo di restituire alla moda l’alta sartoria, forti del dialogo con le donne – spiega Domenico Moschetta in un comunicato stampa diffuso dalla Regione Puglia – la nostra collezione sul territorio nazionale ha superato ogni aspettativa essendoci stato un vero e proprio sold out. Una delle caratteristiche di cui siamo particolarmente fieri è che le nostre realizzazioni avvengono interamente nel territorio pugliese”.
La “Daf Design” di Lecce fa affidamento alla creatività di Fernando Pizzuto e si occupa, da oltre 20 anni, della realizzazione di borse artigianali, dagli elevati standard qualitativi e capaci di anticipare le tendenze moda.
“Siamo contentissimi di questa opportunità – sottolinea nello stesso comunicato Pezzuto titolare e designer di Daf Design – noi facciamo borse e accessori da oltre vent’anni portando avanti le tradizioni della manodopera, utilizziamo tessuti particolari lavorandoli con i vecchi metodi delle nostre nonne tramandando quella che riteniamo essere un’arte vera e propria”.

La partecipazione al Who’s Next di Parigi rappresenta per entrambe le aziende un indubbio riconoscimento del lavoro svolto e costituisce per la Regione Puglia una preziosa occasione di valorizzazione territoriale, per far conoscere, a livello internazionale, le proprie eccellenze e farsi spazio fra i mostri sacri del fashion, un’opportunità unica che porterà sulla scena internazionale il talento e le grandi capacità “made in Puglia”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *