Home > Radici Future Magazine > Gli ScacciaRischi: videogioco che educa alla prevenzione


Gli ScacciaRischi: videogioco che educa alla prevenzione

3 Feb 2023 - 2023, News

Gli ScacciaRischi: videogioco che educa alla prevenzione

DI Ilenia di Summa

Un videogioco per educare alla sicurezza. È l’idea da cui parte il progetto “Gli ScacciaRischi: le Olimpiadi della prevenzione”, pensato per sensibilizzare i giovani studenti sui temi legati alla salute, attraverso il linguaggio dei videogames, nei quali effettuare un’esperienza immersiva di evidente valore educativo.

Il progetto, nato nel 2018 per volontà di Inail, Direzione regionale Puglia e Assessorato alla promozione della salute della Regione Puglia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, ha coinvolto oltre 35.000 studenti e 500 docenti appartenenti a più di 400 scuole primarie e secondarie della Puglia. Durante la pandemia ha fornito un valido contributo con l’inserimento nel videogame di contenuti specifici sulla prevenzione del Covid19.

Pertanto, dopo aver lottato contro MegaVirus e FakeNews, ora il team di eroi della sicurezza a bordo dei fantastici “Safebots” combatterà contro i malvagi “Dangerbots” e insegnerà ai ragazzi, in modo semplice ed efficace, come individuare, prevenire e gestire i rischi, sempre in agguato in casa, a scuola e ovunque possa verificarsi una situazione di pericolo. Di mese in mese sono previsti nuovi livelli di difficoltà e i giocatori metteranno alla prova le abilità acquisite.

L’iniziativa è organizzata come una vera e propria olimpiade, nella quale gli studenti saranno in competizione tra loro e potranno far vincere alle proprie scuole un premio in denaro, da impiegare per il miglioramento delle condizioni di sicurezza all’interno degli edifici scolastici di provenienza. Il montepremi totale è di 20mila euro e si potranno effettuare le iscrizioni entro il 6 marzo 2023, mentre la conclusione è prevista per il 9 giugno 2023.

Il videogioco è stato realizzato dalla casa di sviluppo barese “AgeOfGames”, società fondata nel 2001 che opera nel settore del software interattivo d’intrattenimento educativo, storico-ricostruttivo e multimediale e che ha introdotto, nell’ultima versione, alcuni richiami a elementi estetici tipicamente pugliesi. “Gli ScacciaRischi” è disponibile per PC, tablet e smartphone, scaricabile tramite il sito ufficiale, Google Play e App Store, anche in lingua inglese.

Uno studio del 2022, effettuato dal Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione dell’Università degli Studi di Bari ha dimostrato che gli ScacciaRischi sono il primo videogame in Italia con validazione scientifica relativa agli effetti positivi prodotti sugli studenti che ci hanno giocato. Lo studio in oggetto ha anche evidenziato che la tecnologia stimola l’apprendimento di alcune azioni automatiche, portando a replicarle nella realtà, in situazioni simili, attraverso un processo di transfert.
“La Rete e i videogames sono stracolmi di criticità, ma anche di grandi opportunità – ha affermato Fabio Belsanti, co-fondatore e lead game designer della AgeOfGames- noi proviamo a creare opportunità e piccole scintille di conoscenza. Con il nostro videogame- ha concluso- non “prendiamo” (soldi o dati) dai nostri giocatori, ma cerchiamo di donare conoscenze davvero utili per la loro vita nel mondo reale, nel gioco della vita”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *