Audiovideo e Multimedia

  • Home
  • /
  • Audiovideo e Multimedia

Nella prospettiva di integrare le produzioni ed i servizi, Radici Future intraprende specifici progetti produttivi e di diffusione nei segmenti, sempre più intrecciati, dell’audiovideo e del multimedia. Ideazione, produzione e post produzione di filmati pubblicitari e istituzionali; Spot e redazionali industriali e formativi; ideazione e produzione di cataloghi e presentazioni interattive; supporti divulgativi e formativi, CD rom, DVD; spot radiofonici; voice over; servizi fotografici; Web Radio; Web TV; soggetti e sceneggiature; docufilm; cortometraggi; lungometraggi; produzioni esecutive.

 

La distribuzione dei supporti fisici e l’e-commerce

Grazie ad accordi diretti con grossisti e distributori, Radici Future può offrire il servizio di distribuzione nei centri commerciali dei supporti discografici prodotti dalla stessa cooperativa ovvero di quelli prodotti dalle etichette indipendenti con cui siamo in contatto, rinnovando il concetto di distribuzione dei prodotti fonomeccanici superando il concetto dei tradizionali negozi di dischi, potendo contare sin dal principio su di un catalogo di artisti di qualità e pregio (Almegretta, Jams Senese, Radicanto). Intendiamo costruire un circuito di “corner” aumentando, quindi, la capillarità della distribuzione in un momento storico in cui molti negozi di dischi stanno chiudendo e gli spazi e le vendite fisiche si riducono ulteriormente.

La distribuzione on-line sui principali siti di e-Commerce insieme alla presenza su imponenti canali come i nostri diventa oggi l’unico strumento strategico irrinunciabile sul quale si deve puntare fortemente.

 

La distribuzione digitale

Con queste premesse è facile intuire che non basta più solo distribuire, ma diventa centrale affiancare ad una buona distribuzione anche un’ottima promozione. Attraverso accordi diretti con i principali i aggregatori digitali Radici Future può raggiungere sviluppare il proprio negozio virtuale e interfacciarsi a tutti i negozi internet di musica digitale, ma anche di telefonia mobile e video. Daremo ampio spazio, poi, anche ai nuovi servizi di streaming che, secondo le statistiche, occuperanno un ruolo sempre più strategico nella distribuzione digitale, Deezer, Itunes Radio, Google Music.

 

Retail marketing

Strategie di marketing orientate al punto vendita, con l’obiettivo di conquistare il cliente e far crescere l’attività dell’azienda. Per raggiungere i suoi obiettivi il retail marketing sfrutta diverse tecniche passando da più fasi di pianificazione. In primo luogo, quindi, come ogni buon piano di marketing, si parte dall’analisi del bacino d’utenza e della shopping experience da parte dei cliente, valutando poi l’organizzazione del punto vendita (il personale e il layout), il pricing e l’aspetto visivo del negozio.

– il visual merchandising, per creare vetrine e spazi d’effetto che incuriosiscano il cliente invitandolo ad entrare e stimolando la sua attenzione sui singoli prodotti; – il pricing, per definire i migliori prezzi che siano concorrenziali agli occhi del cliente e contemporaneamente con un buon margine di guadagno da parte del negoziante;

– il marketing sensoriale, per rendere l’esperienza di acquisto maggiormente gradevole ed entusiasmante per il cliente; – strumenti di fidelizzazione, per incentivare il cliente a tornare nel negozio ed effettuare nuovi acquisti;

– marketing non-convenzionale, ovvero specifici eventi e idee originali per spingere il cliente ad entrare all’interno del negozio e innescare un passaparola anche verso altre persone.